Chi produce il CO₂?

Circa l’84 percento di tutte le emissioni di CO₂ antropiche (generate dall’uomo) provengono da settori come produzione di elettricità e calore, agricoltura, industria e trasporti.

Nel 2016 la Cina, con circa 10 miliardi di tonnellate di CO₂, era di gran lunga il maggior produttore di CO₂. Seguono gli Stati Uniti con circa 5,3 miliardi di tonnellate di CO₂ e in successione poi l’UE con circa 3,5 miliardi e l’India con circa 2,4 miliardi di tonnellate. La Germania occupa il 6° posto con 0,8 miliardi di tonnellate di CO₂ per il 2016. La Svizzera, con 38 milioni di tonnellate di CO₂ all’anno, si colloca al 71° posto.

Oltre alla quantità di emissioni accumulate è tuttavia anche possibile registrare le emissioni in relazione al numero di abitanti. Il Qatar, secondo questo calcolo, è al primo posto della classifica con 48 tonnellate di emissioni di CO₂ pro capite. Le emissioni pro capite della Germania nel 2016 erano di circa 9,8 tonnellate per abitante. Le emissioni svizzere di CO₂ ammontano a circa 5 tonnellate a testa. A titolo di raffronto il rapporto IPCC del 2014 propone emissioni pari a 1-2 tonnellate di CO₂ pro capite, se si vuole tenere almeno un po’ sotto controllo il cambiamento climatico. A seconda del tipo di misurazione il valore delle emissioni di CO₂ medio dei singoli Paesi può avere un esito del tutto diverso. Spesso per esempio le emissioni di CO₂ riguardanti i beni importati non vengono calcolate.

Fonti: Global Carbon Atlas 2017; IPCC 2014 Assessment Report 5; IPCC 2014 Syntheseband

Con i calcolatori di CO₂ di myclimate potete calcolare e compensare le emissioni di CO₂.

 

Compensare ora

Rimanga informato/a!