Cosa sono i Science-Based Target (SBT)?

Gli SBT sono un nuovo approccio per definire gli obiettivi di riduzione delle emissioni per le aziende. Contrariamente ai «potential based targets» tradizionali, gli SBT seguono un approccio «top-down» e si concentrano sulla quantità di emissione che va ridotta per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi – la limitazione del riscaldamento globale a 1,5 °C.

La forza motrice che si cela dietro agli SBT è la Science-Based Targets Initiative (SBTi), un’iniziativa comune di CDP, UNGC, WRI e WWF. Sviluppa metodi e criteri per gli SBT e convalida gli obiettivi aziendali. Questi obiettivi devono durare dai 5 ai 15 anni e coprire gli Scope 1 e 2 conformemente al Greenhouse Gas Protocol Standard. Se le emissioni di un’azienda secondo lo Scope 3 sono superiori al 40 percento delle emissioni complessive rientranti negli Scope 1, 2 e 3, gli obiettivi devono coprire anche lo Scope 3.

Science-based Targets

Inoltre, gli obiettivi aziendali devono concentrarsi sulle riduzioni delle emissioni nell’ambito della propria catena del valore. Gli offset e le emissioni evitate non vengono conteggiati nei Science Based Target, ma possono essere un’opzione per un contributo finanziario alla riduzione delle emissioni attraverso gli SBT.

Per informazioni più dettagliate date un’occhiata ai criteri SBTi.

La definizione di obiettivi con fondamento scientifico presenta molti vantaggi per le aziende, p.es. la reputazione del marchio, maggiore innovazione o risparmi effettivi. Le aziende possono definire anche SBT, se hanno già un obiettivo di riduzione delle emissioni.

Create degli obiettivi con fondamento scientifico per la vostra azienda con myclimate

Fonti: Science Based Targets Initiative (SBTi) 2021

Altre informazioni interessanti sul cambiamento climatico e sulla protezione del clima in Svizzera sono disponibili nel nostro opuscolo sul clima

Con i calcolatori di CO₂ di myclimate potete calcolare e compensare le emissioni di CO₂.

 

Compensare ora

Rimanga informato/a!