Carne bovina dall’Europa

I prodotti provenienti da oltreoceano causano elevate emissioni di CO₂. Scopo di questo progetto my-M per la protezione del clima è quindi lo spostamento della produzione di carne bovina dall’Australia e dal Sud America verso la Romania. Si aumentano le mandrie e le produzioni in Romania: in futuro, ciò permetterà di rinunciare al trasporto di carne per via aerea. Il passaggio da aerei a camion e la minore distanza consentiranno di risparmiare emissioni di CO₂.

Da un po’ di tempo la cooperativa Migros di Zurigo (Migros) vende «Black Angus Beef» dei Carpazi in Romania. In precedenza, l’intero assortimento di carne premium proveniva da Australia, Nord America e Sud America e veniva trasportato per via aerea. Migros ha deciso di cambiare questa situazione, sebbene l’importazione di carne dalla Romania sia più cara dell’importazione dall’Australia o dal Sud America. Questo perché l’ampliamento dell’infrastruttura per una maggiore produzione di carne bovina in Romania comporta nei primi anni costi notevoli. Anche per altri prodotti la scelta sostenibile è a volte la più costosa.

In conformità con la propria strategia di sostenibilità, Migros ha avviato questo progetto, gestito da due giovani imprenditori svizzeri. La produzione su suolo europeo permette di ridurre l’importazione di Angus Beef da oltreoceano e quindi di abbassare le emissioni di CO₂. La scelta dei bovini Angus dei Carpazi è perfettamente in sintonia con il nostro programma di sostenibilità «Generazione M».

Mattias Riedi, responsabile marketing carne, cooperativa Migros Zurigo

La soluzione elaborata da Migros insieme a myclimate è il fondo per il clima my-M: dal 2018, Migros effettua la compensazione di tutte le emissioni di gas serra generate dal trasporto aereo delle merci che non possono essere trasportate via terra. Questo fondo per il clima my-M permette di attuare la compensazione nel quadro dei propri progetti per la protezione del clima, che myclimate implementa nella catena di fornitura di Migros. Ad esempio, come in questo caso, nel trasporto più ecologico della carne bovina.

Con questo fondo, Migros copre le spese supplementari derivanti dall’espansione della produzione di carne in Romania. Al termine della fase di sostegno finanziario da parte del progetto di protezione del clima (dopo cinque anni), la produzione in Romania dovrà essere in grado di reggersi economicamente senza l’aiuto delle sovvenzioni. Sul lungo termine, l’intenzione di Migros è quella di sostituire quanto più possibile la carne d’oltreoceano con quella proveniente dalla Romania.

Standard svizzero e garanzia di qualità

I bovini in Romania vivono in condizioni adeguate alla loro specie, su ampi pascoli naturali. L’allevamento è praticato con competenza e tradizione svizzere. La gestione dei bovini soddisfa gli elevati requisiti dell’impegno di Migros a favore del benessere degli animali 2020. Una certificazione da parte di Micarna ai sensi di «Migros Animal Welfare» (MAW) è prevista per il secondo semestre 2018; a questo fine Micarna esaminerà l’intera catena del valore. Per il resto, Migros si assicura che tutti i fornitori, compreso Karpaten Meat, rispettino le direttive BSCI sulle condizioni di lavoro.
Il programma di protezione del clima è disponibile per tutte le cooperative Migros che anche in futuro desiderano importare la loro carne premium dalla Romania anziché da Paesi lontani.

 

Questo progetto contribuisce a un OSS:

76'892 litri di Kerosen risparmiato dall'inizio del progetto.

Questo progetto riduce le emissioni di CO2.

Standard di progetto

Partner

Rimanga informato/a!