Junior Expert Circular Economy

Gruppo target: Diplomati

Una delle principali leve per tenere sotto controllo il crescente fabbisogno di risorse su scala mondiale e la quantità di emissioni di CO₂ è l’economia circolare. Anche la sensibilità dei mercati e le norme politiche orientate verso la protezione del clima e dell’ambiente e un ripensamento delle catene di fornitura globali fanno sì che le imprese richiedano molte conoscenze specialistiche.

Insieme a partner da Italia, Finlandia ed Estonia; myclimate ha creato il corso pilota «Esperti Junior di economia circolare». Le due associazioni svizzere swisscleantech e öbu hanno assicurato il loro supporto, diverse aziende offrono ai partecipanti al corso dei posti di tirocinio di due mesi.

Il corso gratuito della durata di un anno è rivolto a diplomate/i dei quattro Paesi partner, che vengono preparati alle esigenze dell’economia circolare in modo pratico. Viene creato un ponte tra know-how tecnico, conoscenze economico-aziendali e pensiero creativo. L’obiettivo prioritario consiste nell’offrire ai partecipanti una formazione attrattiva e introdurli nel mondo del lavoro come esperti junior, al fine di avviare o sviluppare ulteriormente progetti circolari.

Il corso ha avuto inizio nel gennaio del 2021 e comprende 480 ore in classi online, un tirocinio trimestrale e una fase finale con esame a Ferrara, in Italia. Vi partecipano 25 diplomate/i (almeno IV EQF Level: maturità/tirocinio) provenienti da Svizzera, Italia, Finlandia, Germania ed Estonia di età compresa tra 18 e 25 anni. La lingua di lavoro è l’inglese.

Diversi esperti tengono lezioni su temi relativi ad analisi, valutazione e miglioramento dei processi produttivi, metodi di stima delle conseguenze, Total Quality Management per la sostenibilità ecologica, standard ISO, imprenditoria e competenze digitali.

Nella loro veste di «Esperti Junior in economia circolare» i diplomati saranno in grado di...

  • … comprendere le ripercussioni delle prestazioni aziendali sull’ecosistema e di estrapolare l’implementazione e la promozione di strategie per la protezione dell’ambiente e il risparmio energetico.
  • … comprendere i sistemi di qualità dell’azienda e i controlli di qualità di prodotti e processi.
  • … assumere il ruolo di moderatore per le innovazioni di processo relativamente all’economia circolare.
  • … descrivere il potenziale e le possibilità dell’economia circolare che contribuiscono allo sviluppo sostenibile.
  • … contribuire all’ottimizzazione di processi, prodotti e servizi in vista della loro circolarità.
  • … valutare i processi e i prodotti in relazione al loro ciclo di vita al fine di ridurre le loro ripercussioni sull’ambiente.
  • … utilizzare gli strumenti di gestione dei progetti, soprattutto in relazione a progetti e interventi che aumentano la sostenibilità dei processi industriali.

I diplomati ottengono un diploma riconosciuto di «Higher Technician Certificate». L’accreditamento secondo lo standard italiano IFTS consente nel medio termine anche un transfer nel sistema della formazione professionale svizzera.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Rimanga informato/a!