Elettricità prodotta dai rifiuti di legno FSC in Amazzonia

Tipo di progetto: Biomassa

Sede del progetto: Itacoatiara, Brasile

Stato del progetto: In corso, certificati disponibili

Riduzione CO₂ annuale: 47 029 t

Nella regione brasiliana dell’Amazzonia, myclimate favorisce il passaggio dal diesel ai truciolati FSC (rispettosi del clima) per la produzione di corrente.

598‏

GWh di energia rinnovabile prodotti

83‏

posti di lavoro creati

174‏

milioni di litri di diesel risparmiati

Questo progetto su piccola scala è il primo al mondo a produrre certificati di emissione sulla base della biomassa realizzata in forma sostenibile da una gestione forestale con certificazione FSC (Forest Stewardship Council). La centrale a cippato con potenza elettrica di 9 MW è situata nella segheria dell’azienda Precious Woods di Itacoatiara, una piccola città dell’Amazzonia brasiliana.

Il progetto consente di risparmiare ogni anno 10-15 milioni di litri di diesel.

Il progetto sostituisce numerosi generatori diesel e aiuta i circa 80 000 abitanti della città fornendo loro una corrente elettrica più rispettosa del clima. Grazie alla centrale elettrica, la popolazione locale beneficia di prezzi dell’energia più bassi e di un più stabile approvvigionamento energetico (meno interruzioni e meno perdite dovute al trasporto). L’impianto produce annualmente fino a 45 000 MWh di elettricità, per i quali sarebbe altrimenti necessario consumare ben 10-15 milioni di litri di diesel. Il calore residuo generato viene utilizzato negli impianti di essiccazione del legno.

Una gestione sostenibile della foresta non significa solamente tutelarne la crescita, ma anche garantire che la fauna resti del tutto incontaminata.

João Cruz Rodrigues, direttore di Precious Woods Amazonas

Per la generazione di corrente sono necessarie ogni anno circa 100 000 tonnellate di legno, che vengono fornite dalla segheria in forma di scarti e segatura. Tutti questi scarti di legno provengono, come da direttive FSC, da un’economia forestale sostenibile. Prima che fosse messo in funzione l’impianto, questi scarti marcivano sul terreno in grandi cumuli. A seguito dell’impiego sostenibile è stato possibile ottenere anche una riduzione delle emissioni del gas serra metano. La riduzione totale ammonta annualmente a circa 48 000 tonnellate di CO₂ equivalenti.

Madalena Mendoça Vasconcelos apprezza il posto di lavoro pulito, organizzato e quindi sicuro. Maria de Nazaré Gil Monteir è contenta che lo stipendio sia sempre pagato in tempo.

Guarda altre foto del progetto nelle nostre due gallerie di immagini sulla pagina Facebook di myclimate!

 

Questo progetto contribuisce a sei OSS:

598 GWh di energia rinnovabile prodotti.

83 posti di lavoro creati.

1 328 694 tonnellate di rifiuti organici lavorati e preservati dal decadimento anaerobico.

174 milioni di litri di diesel risparmiati.

100 percento dei residui di biomassa rinnovabili sono utilizzati per la produzione di energia.

Una quota significativa dell’impresa deriva da investitori esteri.

Situazione senza progetto

Generatori diesel e discariche di legname

Standard di progetto

Numero progetto

7123

Rimanga informato/a!