Energia solare a sostegno di istruzione e lavoro in Tanzania

Tipo di progetto: Solare

Sede del progetto: Tanzania

Stato del progetto: In corso, certificati disponibili

Riduzione CO₂ annuale: 9 981 t CO₂

Questo programma di protezione del clima implementa impianti Solar Home System high-tech, che costituiscono un’alternativa pulita e accessibile per famiglie con basso reddito e piccole imprese in Africa. La tecnologia riduce in modo efficace le emissioni di CO₂, anche grazie a un innovativo approccio di monitoraggio.

646 000‏

persone vivono con un’aria migliore

107 746‏

di famiglie ne traggono vantaggio

467‏

posti di lavoro creati

2,5 miliardi di persone in tutto il mondo non hanno fonti di corrente affidabili per il loro fabbisogno energetico quotidiano. Usano fonti di illuminazione inefficienti con combustibile costoso come il cherosene, che limitano fortemente tutte le attività non appena si fa buio. Mobisol, azienda che ha sviluppato il programma, combina l’energia solare con un innovativo mobile banking e un approccio di microfinanziamento, al fine di distribuire impianti Solar Home System (SHS) alle famiglie africane.

Ogni SHS è composto da un pannello solare, una batteria, una fonte luminosa e un caricatore per telefono cellulare. I sistemi sono disponibili in varie misure, adatte sia alle esigenze delle famiglie con basso reddito, sia a quelle delle piccole imprese. Con la più piccola unità è possibile illuminare due camere e caricare quattro telefoni al giorno. Il sistema più grande è in grado di fornire corrente a più fonti di luce, apparecchi tecnici di uso quotidiano come laptop, televisori e frigoriferi a energia solare, e fino a dieci telefoni cellulari nello stesso tempo.

Per l’installazione gratuita, Mobisol collabora con tecnici che hanno ricevuto una formazione in loco. Utilizzando un modem GSM (Global System for Mobile Communications) integrato nel comando solare, i tecnici locali possono monitorare attraverso un’interfaccia basata sul web i dati di utilizzo come il consumo di batteria e di energia. Questa tecnologia consente di individuare rapidamente ed eliminare potenziali problemi di manutenzione.

Mi piace vedere che i nostri clienti sono soddisfatti. Installiamo un prodotto semplice da usare, di lunga durata, con servizi completi e garanzia.

Binde Mohammed, tecnico Mobisol certificato

Un sistema di microfinanziamento riduce gli ostacoli all’investimento per i clienti che altrimenti non si potrebbero permettere un Solar Home System di elevata qualità. Tramite mobile banking i costi possono essere pagati con un comodo piano rateale di 36 mesi. Ciò consente l’accesso anche ai clienti che non possiedono un proprio conto bancario. Nello stesso tempo, possono partecipare al finanziamento anche parenti e conoscenti da altri luoghi.

Mediante l’impiego di questa moderna tecnologia di informazione e comunicazione (TIC), il programma è in grado di ridurre in modo efficace le emissioni di gas serra attraverso il risparmio di combustibili fossili. La sostituzione delle deboli lampade a petrolio con luminose lampadine LED a energia solare porta benefici non solo al clima: ne conseguono anche vantaggi sociali ed economici. Grazie all’affidabile fonte luminosa, i residenti possono essere molto più produttivi nelle loro abitazioni anche durante le ore serali, sia nella loro attività professionale, sia per quanto concerne l’apprendimento scolastico.

Le persone sono inoltre felici di poter rinunciare, grazie all’energia solare, alle lampade al cherosene. Il cherosene fornisce poca luce, è costoso e può causare ustioni e malattie respiratorie e agli occhi (sono soprattutto i bambini a essere a rischio).

I fondi provenienti dal commercio dei certificati delle emissioni aiutano a portare il programma a una dimensione critica e ad attuarlo anche in località remote. Essi consentono lo sviluppo delle conoscenze a livello locale e una distribuzione più efficiente. Il programma è già stato esteso con successo in Ruanda e Kenya e presenta un grande potenziale per poter essere portato in Ghana e in altri Paesi africani.

Altre informazioni sul progetto a fianco dell’ UNFCCC

107 746 famiglie hanno accesso alla tecnologia, con un risparmio annuale per ogni nucleo familiare di 134 dollari e 167 litri di cherosene e di 42 dollari per le ricariche di cellulari.

I sistemi domestici a energia solare riducono il rischio di inquinamento dell’aria a causa dei fumi del cherosene e migliorano la salute di oltre 646 000 persone.

Oltre 800 donne, uomini e bambini ricevono un training attraverso il progetto.

Oltre il 30 degli impiegati sono donne con identiche prospettive di carriera e opportunità di training.

107 746 famiglie traggono vantaggio da un’illuminazione pulita ed efficiente

467 posti di lavoro creati

Una gestione sostenibile dei rifiuti è garantita dall’installazione di dispositivi solari per la raccolta e la separazione, al fine di contrastare il cambiamento climatico.

Il progetto consente di ridurre 10 000 tonnellate di CO2 all’anno e contribuisce a contrastare il cambiamento climatico.

Il progetto incentiva la diffusione di robuste tecnologie nei Paesi in via di sviluppo a condizioni vantaggiose, con oltre 107 746 sistemi in Tanzania.

Situazione senza progetto

Utilizzo di lampade al cherosene e generatori diesel per la generazione di illuminazione ed elettricità

Standard di progetto

Premi

Numero progetto

7196

Rimanga informato/a!