Programma di incentivazione Coop per agroforestazione

Sede del progetto: Svizzera

Stato del progetto: In corso, esclusivo

Riduzione CO₂ annuale: 4 500 t (per 50 anni in media)

Il programma di incentivi Coop per l’agroforestazione supporta le aziende agricole del marchio Biosuisse, Miini-Region o aziende agricole del parco naturale nella coltivazione e nella gestione di alberi su terreni sfruttati in ambito di economia agraria. L’attenzione è rivolta ad alberi da frutta selvatica e alberi che possono essere utilizzati per la produzione di legname pregiato; si tratta di specie che raramente vengono coltivate. Gli interessati possono iscriversi sin da ora a questo programma di protezione del clima.

Registratevi adesso

Agroforestazione significa la piantagione e l’utilizzo di alberi su superfici agricole. Questa forma di doppio utilizzo offre molti vantaggi all’ambiente. Gli alberi catturano il carbonio dall’atmosfera e fungono così da immagazzinatori di CO₂. Sono habitat naturali per gli animali e aumentano in tal modo la biodiversità, il che rafforza la resistenza naturale delle aree coltivate. Proteggono i campi dall’erosione del terreno e diminuiscono le immissioni di sostanze nutritive e pesticidi nelle falde sotterranee e in quelle superficiali.

L’agroforestazione è stata per secoli una pratica comune in Svizzera ed ha plasmato il paesaggio in molti luoghi. Essa serviva in primo luogo per la frutticultura, che veniva così praticata insieme ad allevamento di animali, agricoltura e orticoltura. Tuttavia, a partire dagli anni 50 la presenza di alberi su terreni agroforestali è drasticamente diminuita. Per motivi di natura economica e gestionale, sempre più aziende hanno rinunciato alle economia agroforestale. A partire dagli anni 90 esiste la possibilità di richiedere sovvenzioni nell’ambito dei pagamenti diretti a favore dell’agricoltura. Tuttavia, proprio le varietà di alberi da frutta e di legno pregiato, la cui gestione è meno dispendiosa rispetto agli alberi da frutta convenzionale, continuano a essere scarsamente coltivate.

Abbiamo piantato undici diversi tipi di piante, tra cui visciole, ciavardelli, perastri, castagni, farnie e meli selvatici. Con gli alberi abbiamo fatto un investimento di lungo termine.

Jonathan Barilier, Romanel sur Morges

Il programma di protezione del clima Coop fornisce alle aziende agricole un incentivo per attuare nuovi sistemi agroforestali su terreni e pascoli. Le nuove piantagioni e la loro periodica manutenzione ricevono un finanziamento di 75 franchi per albero (minimo 20 alberi per azienda). La sovvenzione di Coop è cumulabile con i pagamenti diretti di Confederazione, Cantone, Comuni ed enti di pubblica utilità.

Onde garantire un immagazzinamento quanto più lungo possibile del carbonio e fornire un contributo alla biodiversità, l’attenzione si concentra sulla piantagione di legno pregiato e alberi da frutta selvatica che possono essere piantate insieme ad alberi da frutta convenzionali. Anche se successivamente gli alberi vengono abbattuti, molto carbonio rimane comunque immagazzinato: nelle radici e nel legno lavorato e trasformato in mobili o legname da costruzione. Gli alberi tagliati dovranno essere sostituiti affinché i nuovi alberi possano catturare altro carbonio

Oltre alla protezione del clima, il progetto favorisce anche la diversità delle specie.

Christian Som, responsabile di progetto presso WWF nel settore consumi ed economia

Gli agricoltori aderenti al programma ricevono una prima e una seconda consulenza gratuite, nel corso delle quali si discute di selezione delle varietà, ubicazione e gestione degli alberi.

 

Registratevi!

Siete interessati e siete fornitori Biosuisse o Miini-Region di Coop? Di recente, vengono promosse anche le fattorie nei parchi naturali svizzeri. Verificate nel modulo di registrazione le altre condizioni di partecipazione e inviateci oggi stesso il modulo compilato; non esitate a contattarci per eventuali domande!

 

Contatti

Ian Rothwell, direttore del progetto Coop per la protezione del clima, tel. diretto: 044 206 34 17, e-mail

 

Anche questo potrebbe interessarvi:

Meno è meglio (Coop cooperazione)

 

Questo progetto contribuisce a tre OSS:

Gestione sostenibile dei terreni coltivabili.

Ogni anno si risparmiano 100 t di CO2.

Per la durata del programma si piantano 5 000 alberi.

Situazione senza progetto

Nonostante le sovvenzioni sotto forma di pagamenti diretti, i sistemi agroforestali incentrati su legno pregiato e frutta selvatica molto raramente vengono implementati

Standard di progetto

Partner

Numero progetto

7919-003

Rimanga informato/a!